X-Floor ad uso interno: il caso degli uffici Ferrinox – Resana

X-Floor ad uso interno: il caso degli uffici Ferrinox – Resana

La soluzione più idonea per rispondere ad un esigenza di cantiere vincolata

La soluzione più idonea per rispondere ad un esigenza di cantiere vincolata

Per onorare i 30 anni di attività, Ferrinox ha inaugurato i nuovi uffici e Newfloor è intervenuta con la fortinura e posa dei pavimenti sopraelevati.

Ferrinox, azienda Italiana con sede a Resana (Treviso), si è imposta sul mercato della lavorazione dell’acciaio inox puntando sulla qualità e la flessibilità produttiva, spaziando dall’arredo urbano al settore dell’alimentare, dalla gastronomia industriale agli elettrodomestici e molto altro ancora.

Per i nuovi uffici, Newfloor ha proposto il pavimento sopraelevato X-floor: pannello di gres accoppiato ad un supporto ceramico, incollati insieme e con interposta rete di fibra di vetro antisfondamento. Questi elementi rendono il pannello incombustibile e idrofugo. L’installazione a secco, ovvero senza collanti o stucchi che necessitino di lunghi tempi di riposo, ha permesso a Newfloor di assecondare le necessità del cliente di consegna in tempi rapidi.

Inoltre, con X-floor abbiamo superato l’enorme gap dell’altezza ridotta presente in cantiere: infatti, il pannello ha uno spessore di solo 26 mm e la struttura utilizzata è di altezza nominale 5.7 cm con regolazione 4.5 e 7 cm.

Il pannello X-floor è particolarmente indicato sia per installazioni in ambienti interni sia esterni. Infine, la particolare composizione di questo sistema lo rende molto resistente ai carichi, nonostante il suo spessore ridotto.