• Restauro dell’antico convento di Sant’Agostino del XV sec. – Lucca

    +
  • La biblioteca di Birmingham – UK

    +

Restauro dell’antico convento di Sant’Agostino del XV sec. – Lucca

Un esempio positivo di edilizia scolastica

Lì dove fino a poco più di un anno fa c’era un vecchio convento in gran parte abbandonato e destinato ad un progressivo degrado, grazie alla Provincia di Lucca a seguito dell’accordo sottoscritto nel 2015 tra l’amministrazione provinciale e il Demanio dello Stato, ora vi sorge una scuola nuova di zecca: il Liceo musicale “Passaglia”, che dal 9 gennaio 2017 trova ufficialmente sede nell’antico complesso del centro storico di Lucca.  Un luogo di formazione destinato alla pratica musicale aperto ad una città con una grande tradizione in questo campo che contribuisce a consolidare l’identità e la vocazione di Lucca città della musica. L’Arch. Francesca Lazzari a capo della struttura tecnica dell’ente provinciale ha curato progetto e restauro. Le nuove aule sono tutte all’avanguardia dal punto di vista tecnico: la progettazione si è preposta di migliorare la sicurezza statica dell’edificio anche rispetto agli effetti di eventi sismici, rispondendo ai più avanzati criteri di efficienza energetica ed impiego di materiali ecocompatibili e, al contempo, recuperando gli elementi storico-architettonici che nel corso degli anni aveva perso a causa di una serie di interventi che ne avevano alterato le caratteristiche originali.

Per questo delicatissimo intervento di recupero sono stati individuati i sistemi innovativi di Newfloor, Calidus AD per il riscaldamento radiante e la struttura Four x Four AD per le sue prestazioni antisismiche. La superficie realizzata è di circa 700 m² di pavimento sopraelevato composto da pannelli G30HAK di dimensioni 60×60 cm, con anima in solfato di calcio di spessore 30 mm di densità 1500 kg/m³, equipaggiato nella parte inferiore con il sistema Calidus AD, con finitura superiore in gres porcellanato. Come struttura è stata utilizzata l’innovativa struttura Four x Four AD autocentrante e antisismica, la quale ha la caratteristica di conferire anche una miglioria meccanica del pacchetto pavimento.

Fotografo: Benvenuto Saba

La biblioteca di Birmingham – UK

La biblioteca è un edificio in vetro trasparente, la cui delicata pelle filigranata si ispira alla tradizione artigianale della città un tempo industriale

Realizzata dagli architetti olandesi Mecanoo, è la più grande biblioteca d’Europa, con una superficie complessiva di 31.000 mq e nove piani di altezza che accolgono milioni di libri, ma anche un anfiteatro da 300 posti, spazi poli-funzionali, giardini e caffè.

Terminata nel 2013, la biblioteca è concepita come uno spazio pubblico che riconnette il tessuto urbano dando una nuova identità a Centenary Square, la più grande piazza di Birmingham. Newfloor, in collaborazione con il proprio fornitore nazionale di gres porcellanato l’azienda Mirage Spa, si è aggiudicata questo importante progetto fornendo oltre 7.000 mq di pavimento sopraelevato.

L’altissimo grado di personalizzazione ha richiesto un impegno considerevole dello staff Newfloor, insieme ai progettisti e alla committenza per la definizione di una soluzione dall’elevato impatto estetico e dalle eccellenti prestazioni in fatto di resistenza e sicurezza.

Requisito chiave per l’aggiudicazione del progetto è stato la garanzia di resistenza ai carichi più elevati, ossia elementi in ‘Classe 6’, con un carico di rottura ammissibile ≥ 1.200kg al centro del lato del pannello. Newfloor ha adottato opportuni accorgimenti come l’utilizzo di una vaschetta di acciaio di rinforzo di speciale spessore e una struttura metallica di sopraelevazione di adeguata resistenza.

Il pavimento sopraelevato è composto da pannelli di 34 mm di solfato di calcio di dimensioni 60×120 cm, rivestiti da gres made in Italy dell’azienda Mirage, serie Marmi colore bianco statuario prelevigato, tagliato e riassemblato in doghe di dimensioni 20×120 cm. La caratteristica venatura di questo gres è stata personalizzata in fase di cottura secondo il gusto degli architetti dello studio di progettazione, che hanno presenziato alle operazioni presso lo stabilimento Mirage in provincia di Modena.

Le nostre certificazioni
leggi
Guida all'acquisto

Come scegliere il sopraelevato più adatto alle tue esigenze.

inizia